Questa non è la mia Rogliano

Sono diversi i motivi che ci portano lontano da casa, tra questi quello principale è il lavoro. Di solito chi va via, tende a denigrare ciò che ha lasciato, asserendo che gli altri posti siano più belli, più organizzati, più. Un po’ come quella famosa erba del vicino, che è sempre più verde.

Leggi tutto l’articolo

Schegge di riflessioni sul racconto “Nulla esiste ma tutto accade” di Pierluigi Vizza

Dopo aver letto l’intero racconto, ci si sente come se Isaac Asimov, figura peculiare dello stesso, avesse iniettato anche nel lettore una dose di «entropia», un caos nella migliore accezione del termine che è, quella, poi, che l’autore intende evidenziare tra le pagine del suo scritto come sprone alla riflessione, alla necessità di guardare e leggere attraverso differenti prospettive. Sono infatti infiniti gli interrogativi che restano, molti dei quali senza risposta, sulla vita, sul suo senso e sul senso di ogni cosa, dall’amore alla morte, dalla fede all’assenza della stessa, dal bene al male, dal reale all’irreale. Leggi tutto l’articolo

Criticare è lecito, diffamare no!

Bisognerebbe veicolare un messaggio ed indirizzarlo a chi comanda, e ai loro clientes. Questo messaggio dovrebbe titolare così: “CRITICARE È LECITO, DIFFAMARE NO!”. Credo che mai cosa fu più ovvia. Criticare è lecito sempre e comunque in una società libera. Non è lecito diffamare, calunniare ed attaccare sul personale. Ma anche questo dovrebbe essere più che ovvio. Che forma di governo è quella che non accetta critiche verso il proprio operato (per giunta ultra lacunoso) e si avvale della diffamazione per “controbattere”? Potremmo definirla fascista, o magari democristiana (che poi ne è sinonimo e “parente”, e a Rogliano ne sappiamo qualcosa), ma ancora peggio, andrebbe definita con termini che forse nessuno ha ancora coniato. Leggi tutto l’articolo