Schegge di riflessioni sul racconto “Nulla esiste ma tutto accade” di Pierluigi Vizza

Dopo aver letto l’intero racconto, ci si sente come se Isaac Asimov, figura peculiare dello stesso, avesse iniettato anche nel lettore una dose di «entropia», un caos nella migliore accezione del termine che è, quella, poi, che l’autore intende evidenziare tra le pagine del suo scritto come sprone alla riflessione, alla necessità di guardare e leggere attraverso differenti prospettive. Sono infatti infiniti gli interrogativi che restano, molti dei quali senza risposta, sulla vita, sul suo senso e sul senso di ogni cosa, dall’amore alla morte, dalla fede all’assenza della stessa, dal bene al male, dal reale all’irreale. Leggi tutto l’articolo

Poesia è…

indexPoesia. s. f. [dal lat. pŏēsis, che è dal gr. ποίησις, der. di ποιέω «fare, produrre»]. L’arte (intesa come abilità e capacità) di produrre composizioni verbali in versi, cioè secondo determinate leggi metriche, o secondo altri tipi di restrizione; con un certo grado di approssimazione si può dire che il sign. di poesia è individuabile nell’uso corrente e tradizionale nella sua contrapposizione a prosa, in quanto i due termini implicano rispettivamente e principalmente la presenza o l’assenza di una restrizione metrica. Leggi tutto l’articolo

I luoghi del poeta 2.0

11277998_938799019505828_1840158555_oOggi si tende a cercare l’io poetico nell’ego schiumante dei propri malesseri, o in quello lagnoso delle proprie imperfezioni scambiando sgasate nel passato prossimo per impennate sul presente.
Non è tutto ego quello che terebra ma è innegabile esista nel poeta un’indubitabile attrazione fatale dello studiare la vita dalle proprie oscurità. Leggi tutto l’articolo