Nemico Comune

Tra i virus più o meno pericolosi che si sommano ai malanni stagionali, il più pericoloso di tutti è certamente l’accanita ricerca del “nemico comune”. I più attenti dei nostri lettori capiranno subito che è un antico e brutto vizio del genere umano che proverò a sintetizzare in poche righe.  Ogni qual volta una società attraversa un momento difficile dal quale non si vede la via d’uscita, le soluzioni razionali cedono il passo a quelle più istintive che spesso diventato crudeli e sanguinarie. Nel cervello umano scatta un automatismo che idealizza il passato visto come un bene idilliaco e demonizza il presente, cercando le soluzioni dei problemi attuali nei cambiamenti apportati alla società dal “nuovo” che ha corrotto il passato. Così senza farla lunga, Catone il Censore nel II secolo a.C. accusava i costumi greci, rei di aver reso i giovani romani troppo molli ed effeminati. Nella Roma imperiale si perseguitavano i cristiani perché considerati liberatori di schiavi. Nel Medioevo la peste nera era una maledizione Leggi tutto l’articolo

COOPERARE PER CAMBIARE

PONTE DELLE FRATTETra i vari pranzi e cene di questi giorni di festa così ravvicinati tra loro, mi è capitato di confrontarmi con varie persone su temi tra i più disparati; si è passati dal dibattito “euro si, euro no” fino al futuro della nostra Rogliano.

La riflessione verteva sempre su un termine: cooperazione. È una parola, si può dire, sconosciuta per il nostro bel paese, forse perché della valle del Savuto è la cittadina che più aspira al sentirsi città. Un paese è più portato alla cooperazione e a cercare di superare insieme le difficoltà. Rogliano purtroppo sembra ricordarsi della partecipazione viva alle attività comuni solo poche settimane all’anno, e mi viene in mente la “Passione”, già citata su queste pagine. Leggi tutto l’articolo

Nasce il giornale online di LiberalAmente

AperiodicoL’Aperiodico è il giornale a cadenza “aperiodica” di LiberalAmente. Strumento libero ed indipendente da logiche partitiche, esso ha come particolarità la sua periodicità, che appunto dipende dalle notizie e non dalla necessità spesso becera di “dover comunque scrivere qualcosa”. A differenza degli altri strumenti di comunicazione, l’Aperiodico esce soltanto quando c’è realmente qualcosa da dire, non pubblica gossip e/o assurdità di qualsivoglia genere, ma solo il semplice e modesto punto di vista di LiberalAmente riguardo a dinamiche territoriali,  nazionali e naturalmente sulle attività ed eventi promossi dall’associazione.
Per questioni di archivio, tutti gli articoli saranno incanalati e fruibili attraverso le categorie in sottostanti.