Familismo amorale

13250314_10209446046297260_927992628_nUno spettro si aggira per le vie del paese, lo spettro del malcontento. Solo un esile e smorzato sussurro emerge dai volti di chi invano attende il «cambiamento», un sussurro che potrebbe essere visto come un segno di rassegnazione, ma anche come un atto di rivoluzione: «Siamo stanchi!». Leggi tutto l’articolo

1984 (oggi)

12900039_10208991619736880_1665258000_nNel romanzo 1984, George Orwell dipinge un mondo immaginario, teatro di una guerra perpetua fra l’Oceania e i due Stati superstiti, ovvero Estasia ed Eurasia, con i quali stipula e rompe trattati mantenendo le classi sociali in uno stato di degrado e aggressività fomentata – come si vede nel romanzo –, tramite strumenti come ad esempio i c.d. «due minuti d’odio», durante i quali le classi medie venivano violentate e manipolate psicologicamente a portare odio verso il nemico di turno della nazione; o ancora attraverso strumenti repressivi come i bombardamenti missilistici contro la classe inferiore del proprio Stato, i c.d. «prolet», che vivevano in una condizione di schiavitù totale. Leggi tutto l’articolo

Incontriamoci 2015, 24-25-26 Novembre a Rogliano

26 novembre con Il FilorossoL’associazione culturale il filorosso, fondatrice delle omonime casa editrice e rivista letteraria, organizza la dodicesima edizione dell’annuale INCONTRIAMOCI. L’appuntamento quest’anno ha un programma che va dalla letteratura, alla poesia, alla cultura materiale, con attenzione particolare al tema del cibo e della musica legate al territorio. Leggi tutto l’articolo

Poesia è…

indexPoesia. s. f. [dal lat. pŏēsis, che è dal gr. ποίησις, der. di ποιέω «fare, produrre»]. L’arte (intesa come abilità e capacità) di produrre composizioni verbali in versi, cioè secondo determinate leggi metriche, o secondo altri tipi di restrizione; con un certo grado di approssimazione si può dire che il sign. di poesia è individuabile nell’uso corrente e tradizionale nella sua contrapposizione a prosa, in quanto i due termini implicano rispettivamente e principalmente la presenza o l’assenza di una restrizione metrica. Leggi tutto l’articolo

Compromessi

indexCompromesso s.m., “accordo, impegno reciproco assunto da più persone di procedere a un’azione d’interesse comune”, oppure “transazione, accomodamento […] forma di accordo fra le opposte esigenze di due parti in contrasto, per cui ciascuna delle due cede qualche cosa per risolvere la controversia”, o ancora “(in campo politico) un accordo fra persone o gruppi che, pur comportando reciproche rinunce, non presuppone l’esistenza di una controversia né di un vero e proprio contrasto, bensì la volontà congiunta di raggiungere un fine comune superando eventuali divergenze ideologiche”. Leggi tutto l’articolo

Eretici

ereticiIl mondo sta cambiando, o magari era già cambiato e ce ne stiamo rendendo conto soltanto adesso. In Grecia c’è al comando una coalizione della sinistra radicale (Syriza), l’Irlanda dice di sì ai matrimoni gay, in Spagna il blocco storico popolari/socialisti inizia scricchiolare con l’avanzata di Podemos e Ciudadanos, sempre la Grecia fa sapere all’Ue che non ha i soldi per pagare la rata di Giugno (chissà se gli manderanno Equeuropa?), il Papa riconosce lo Stato di Palestina e fa incazzare Israele, l’Isis spopola in Medio Oriente, in Polonia perdono i liberali e vince la destra anti-europeista. Come definire tutto ciò se non eresia. Leggi tutto l’articolo

Misar si, Misar no

indexA me questo Misar piace. Sarà perché in piazza Morelli e Corso Umberto I, sono nato e cresciuto; sarà perché l’arte mi appassiona da sempre; sarà perché trovo sia un’iniziativa che valorizza ed abbellisce il luogo dove tuttora vivo. Di certo la collocazione di qualche opera non è proprio perfetta (a mio avviso s’intende), ma per il resto non vedo quale problema crei questo museo all’aperto ai miei cari compaesani. Leggi tutto l’articolo