Domenica 11 Gennaio proiezione del cortometraggio “FUORI LUOGO”

fuori luogo3Domenica 11 Gennaio alle ore 18e30, presso la sala consiliare del Comune di Rogliano, LiberalAmente presenta la proiezione del cortometraggio “FUORI LUOGO”, scritto e diretto da Danilo Amato. Una produzione Velvet Video, che racconta le problematiche di una generazione divisa tra il senso del nulla e la ricerca della giusta direzione. A seguito della proiezione, esporranno il progetto, il regista Danilo Amato, Elvira De Leo collaboratrice alla sceneggiatura, e gli attori Gerardo De Rose, Denise Bartolomeo e Giorgio Bruzzese.

Domenica 14 Dicembre con LiberalAmente e Emergency Cosenza visione di ‘Open Heart’

14 Dicembre 2014_Emergency Cosenza_LiberalAmenteDomenica 14 dicembre, alle ore 18, la sala Consiliare del Comune di Rogliano, nel Cosentino, ospiterà un evento tutto da seguire. Il gruppo di ‘Emergency Cosenza’, per l’occasione ospitato dall’Associazione culturale di volontariato ‘LiberalAmente’, propone al pubblico del paese leader nella Valle del Savuto, la visione di ‘Open Heart’, film-documentario riguardante il delicato tema delle complicanze cardiache che affliggono molti bambini africani, e il ‘Centro Salam’, realizzato da Gino Strada e da Emergency per sconfiggere questo problema. Leggi tutto l’articolo

Rogliano è Rock, e si sente!

20140803_222849LiberalAmente ringrazia tutti quelli che hanno reso possibile lo svolgimento della seconda edizione del “ROGLIANO inROCK” Grazie a chi ci ha sostenuto con la vendita dei biglietti, a chi c’era e con la propria presenza ci ha fatto sentire a nostro agio, a chi non c’era ma ha tenuto a farci sapere che era comunque insieme a noi col pensiero. Leggi tutto l’articolo

Una nuova campagna per Omocrazia

730328908_77149Giovedì 26 giugno, presso la Feltrinelli di Cosenza (Corso Mazzini, 86), Omocrazia, movimento per i diritti omosessuali, ha presentato la sua nuova campagna contro l’omofobia. Il movimento cosentino, fondato nel 2009 da giovani con grande passione e devozione nella battaglia contro le problematiche discriminatorie che vedono coinvolti gli omosessuali, ha dato vita alla “Pausa caffè”. In tutte le loro campagne, l’obiettivo è quello di divulgare e promuovere messaggi contro l’omofobia e di farlo con mezzi sempre differenti. Leggi tutto l’articolo

“Le sacerdotesse del pane”: uno sguardo al passato per migliorare il futuro

LE DONNE DEL PANEVenerdì 9 maggio, presso la Casa Editrice Pellegrini di Cosenza, si è svolta la presentazione di un libro colmo di emozioni e tradizioni, come preannuncia il titolo stesso: “Le donne del Pane. Cuti: storie di rughe, profumi e memorie”. Un libro sensoriale quello di Pina Oliveti; si legge e si sente. Attraverso le memorie delle strade e della gente del Rione di Cuti, che la scrittrice roglianese ha conservato per anni, è possibile riflettere sull’importanza di alcuni valori che, oggi, questo mondo distratto e frenetico non può offrirci. “Non è un libro di nostalgie – afferma la scrittrice – ma un invito a uno sguardo al passato, per un futuro migliore!”. Aggiunge anche: “la tradizione è una bellezza da conservare!”.

Leggi tutto l’articolo

Nasce il giornale online di LiberalAmente

AperiodicoL’Aperiodico è il giornale a cadenza “aperiodica” di LiberalAmente. Strumento libero ed indipendente da logiche partitiche, esso ha come particolarità la sua periodicità, che appunto dipende dalle notizie e non dalla necessità spesso becera di “dover comunque scrivere qualcosa”. A differenza degli altri strumenti di comunicazione, l’Aperiodico esce soltanto quando c’è realmente qualcosa da dire, non pubblica gossip e/o assurdità di qualsivoglia genere, ma solo il semplice e modesto punto di vista di LiberalAmente riguardo a dinamiche territoriali,  nazionali e naturalmente sulle attività ed eventi promossi dall’associazione.
Per questioni di archivio, tutti gli articoli saranno incanalati e fruibili attraverso le categorie in sottostanti.

LiberalAmente Online

LiberalAmente vi dà il benvenuto all’interno del nuovo strumento di comunicazione che, si spera, raggiunga il più vasto bacino di utenza possibile.

Direttivo con Paolo Peluso Il tutto servendosi della cultura a mo’ di volontariato, attraverso il coinvolgimento della popolazione, in attività sociali, culturali, genuine.