Ciao Pino

Si dice che ad andarsene siano sempre i migliori. Si dicono tante cose, ma questa dei migliori che se ne vanno inizia a non andarmi giù. Preferirei che restassero con noi, per continuare a provare a rendere migliore questo mondo e i luoghi in cui viviamo.

Con Pino va via un amico, un uomo di Cultura, una persona speciale, piacevole e divertente con la quale fare lunghe chiacchierate mattutine, pomeridiane o notturne.

Pino era un romantico, un seguace dei valori antichi e della Rogliano che fu, che con una visione veramente “avanti” aveva immortalato in tempi in cui nessuno lo faceva, per poi riproporli ai giorni nostri senza clamori, ma semplicemente condividendoli con tutti.

Perché Pino era avanti, ma era anche una persona semplice, con cui si riusciva a parlare di qualunque argomento, e che col suo sarcasmo e con la sua intelligenza, riusciva sempre a strapparti un sorriso. Un creativo, un artista elegante sia nei modi che nel vestiario, uomo carismatico e cordiale.

Parlando con lui ho imparato tante cose, e mi ha sempre incitato ad andare avanti ed a lottare per ciò in cui credevo. Lui che avanti lo è sempre stato, e che sempre lo sarà. Pino amava il suo paese ed i suoi amici, dai quali era forse il più benvoluto ed acclamato.

Mancherai molto, a me, a tutti. Conoscerti è stato un onore. Ciao Pino, e che la terra ti sia lieve.

Luca

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *