Chiacchiere

IMG_5159Chiacchiere assai. Tante, troppe. Alcune giuste, altre meno. Altre ancora fuori luogo; troppo facile attaccare i morti. Ancora più facile non firmarsi. Bel coraggio. Chiacchiere assai. Tante chiacchiere. Chiacchiere pre-elettorali, (in)elettorali e post elettorali. Chiacchiere infinite. Tante chiacchiere. Come quelle che fecero i tizi della Pro loco in occasione di un mio articolo quasi due anni fa. Chiacchiere e ancora chiacchiere. Chiacchiere politiche e chiacchiere apolitiche. Chiacchiere che si spera non restino tali. Perché si spera sempre per il meglio; al peggio siamo già preparati. E magari si sbaglia, perché bisogna sempre pensare positivo, senza preparasi a nulla che non lo sia. In tutto ciò dov’è finita la Pro loco? E pensare che ho dovuto persino subirmi una ramanzina da gente così. Speriamo chi di dovere non prenda spunto da elementi del genere. In tutto ciò troppe chiacchiere. Chiacchiere assai. Basta chiacchiere. E ricordate che i morti non possono difendersi. Attaccateli da vivi se dovete, e concedete loro di potersi difendere. I morti (purtroppo) non fanno chiacchiere. Alcuni vivi però fanno troppe chiacchiere morte. Basta chiacchiere.

Luca Rota

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *