Silenzio

dark“Hai mai parlato col silenzio? Lo spero..
È il solo che sa essere sincero e fa spavento per davvero,
sai, perché la gente sa che anche parlando di più di lui dirà di meno…”
Rumore, rumore ed ancora rumore, ma non è solo il rumore delle troppe voci, il rumore della musica alta o della confusione nel trovarsi in mezzo a centinaia di persone, ma il rumore che ognuno di noi crea per distaccarsi dal mondo, e poi quando si resta soli, quel silenzio da fastidio. Siamo sospiri rinchiusi in gabbie di rumore, l’attesa di uscire è troppo lunga e molto spesso finiamo per fonderci con quel rumore, e chi riesce a rimanere “sospiro” viene visto come “strano”. Nel silenzio riusciamo a pensare, a seguire i nostri pensieri fino in fondo, forse è per questo che in ogni momento delle nostra giornata veniamo circondati da parole, false notizie da parte di giornalisti terroristi, e di cose inutili da parte di presentatori tv o politici (anche dei nostri piccoli paesi), in modo da non poter formulare un nostro pensiero critico per opporci a chi vuole metterci il guinzaglio. Nel silenzio siamo noi stessi contro noi stessi per rafforzarci in modo da essere pronti quando nel rumore saremo noi contro loro. Il silenzio è un’arma.

Francesco Lionardi

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *